11.5.06

Siena's Pillow Fight

Ecco il video dell'eventio.
Prendiamo i tumori a cuscinate è riuscito benissimo grazie alla collaborazione di tutti i presenti, dei Goliardi, del Comune di Siena, di Radio Siena e della Lega tumori.

Abbiamo partecipato in tantissimi; sono stati venduti più di mille cuscini e oltre che per far beneficenza, ci sono state delle vecchiette che hanno ammodernato la loro cucina!

Per quasi un'ora c'è stato uno scuscinamento continuo e quando la speaker di radio Siena dava il via, una nube di morbida follia avvolgeva tutti i partecipanti.
Nessun contuso a parte qualcuno a cui si è slogata la mascella per le troppe risate..

Abbiamo incassato un bel gruzzoletto che andrà ovviamente alla Lega Tumori senese, ma siamo felici, seppur in ritardo, di esser stati promotori di un'iniziativa che ha aiutato qualcuno, facendo divertire molti altri.

Grazie, grazie di tutto a tutti...

Il pranzo dei goliardi

Ecco il video del pranzo dei goliardi, l'ultimo giorno delle Feriae e poche ore prima della grande cuscinata del Siena's Pillow Fight!

Ecco le immagini!

10.5.06

La festa e la cuscinata

Purtroppo finita la festa si è tornati tutti a lavoro quindi latitano i post e soprattutto i video della cuscinata.
Eravamo più di mille ed è stato grandioso!

Se la documentazione video ancora tarda, quella fotografica è già on-line da un pezzo esattamente qui!

Grazie a tutti per la partecipazione!

Nei prossimi giorni un commento con su tutte le testimonianze di quel pomeriggio pazzesco!

6.5.06

Serenissima Burlata. Tutto esaurito.

Finito di far baldoria al bar ovviamente siamo andati in teatro e lì, manco a dirlo, uno spettacolo! Era pieno zeppo vi giuriamo, anzi vi mostriamo le foto:




La galleria intera ovviamente è qui!
Durante la manifestazione c'era gente attaccata alle mura e al tetto come spiderman e noi abbiamo cercato di dare il meglio, o per meglio dire, ci siamo divertiti come pazzi al nostro solito, ma a giudicare dai bisse e dagli applausi, è andata davvero alla grande!



Lo ripetiamo per l'ultima volta, visto anche che il prossimo post parlerà proprio di questo...
ALLE 17:00 IN PIAZZA DEL CAMPO.
Prendiamo i tumori a cuscinate!

Venite, accorrete altrimenti ci arrabbiamo, tutti...turisti compresi!

Prima dell'operetta

Ecco delle immagini e addirittura il video del secondo pomeriggio pre-operetta... direi che c'è molto poco da dire, ma vi assicuro che il clima è rimasto esaltante fino all'inizio della rappresentazione, e anche durante e anche dopo...





Ovviamente ecco tutta la galleria su Flickr, ma se non bastasse, ecco pure il videoooo!!


Tra poche ore la cuscinata...
noi prenderemo i tumori a cuscinate...e voi?!

Venite gente sennò verremo noi (tutti..quelli di piazza del Campo) a prendervi fino a casa!

5.5.06

Appuntamento a domani

Mentre scriviamo già i carri scalpitano e noi giovani goliardi stimo dando il meglio di noi per far festa e rispettare la nostra tradizione.
Partiremo dalla cima della via del casato per poi scendere correndo correndo giù fino alla piazza del Comune di Siena, nostro amico e collaboratore.

Dopo l’immane fatica oltre l’immancabile rinfresco, ci sarà la premiazione dei vincitori e manco a dirlo, sarà la nostra splendida madrina Michelle a consegnare i doni.

Dopo tutto ciò bisseremo l’operetta e faremo un’altra bella cena tra noi attori.

La cosa importantissima però che ci teniamo a ricordarvi come stiamo facendo ormai da un paio di giorni a questa parte, in tutti i post ed in tutte le maniere, è la cuscinata in Piazza del Campo.

Prendiamo i Tumori a cuscinate e facciamolo cazzarola!

Vi aspettiamo tutti mi raccomando!

Presto saranno on-line le immagini sia della corsa di oggi, che della cuscinata di domani!
Mettiamocela tutta perché ne vale la pena!

Ragazzi noi andiamo a correre con i carretti, voi sgranchite le mani perché domani ne avrete bisogno ve lo assicuriamo!

Ecco le foto

Come promessovi prima, ecco le foto del pre-serata di ieri. Qui continua la nostra galeria su Flickr, mentre ci teniamo a ricordare per l'ennesissima volta che domani ci sarà la manifestazione Prendiamo i Tumori a cuscinate; mi raccomando non mancate!



Il dopo della prima dell'operetta

Ieri abbiamo avuto il debutto.
C'era tutto, dall'orchestra, al pubblico, alle bellissime donne pronte a mostrare i loro sorrisei alle nostre battute.

All'inizio c'è sempre un po' di tensione, ma noi, da bravi goliardi l'abbiamo presa a ridere e ci siamo presi in giro un con l'altro per sdrammatizzare.
Ad ogni modo già prima dell'operetta, per inciso, la SERENISSIMA BURLATA, abbiamo fatto un po' di baldoria davanti il teatro con musica e brindisi a non finire.
Nelle prossime ore metteremo pure le foto per condividere con voi le immagini di quel bel pre-serata.

Beh ovviamente finita la rappresentazione come da programma siamo andati a cenare tutti insieme in Contrada della selva e che ve lo diciamo a fare..anche lì la serata è stata magnifica!
All'ennesimo brindisi non avevamo più nessun argomento da festeggiare (semplicemente perché già li avevavo esauriti tutti), ma abbiamo continuato imperituri nel nostro classico stile goliardico..

Speriamo vi siate già organizzati per domani mattina.
Non potete mancare; prendiamo i tumori a cuscinate ha bisogno anche di voi, sennò con chi ce la prendiamo?!

4.5.06

La prima dell'operetta

Stasera avrà luogo la prima dell'operetta
LA SERENISSIMA BURLATA.

Ovviamente essendo la prima, non abbiamo alcuna immagine da mostrarvi, soprattutto perché le prove sono coperte da segreto goliardo quindi, ecco alcune immagini dello scorso anno.

Che ve ne pare?!






Regole delle Feriae Matricularum

Visto che Prendiamo i Tumori a cuscinate è l'iniziativa conclusiva delle feriae, bisogna capire che sono queste, quindi leggiamo gli articoli:

Art 63) Si definiscono tradizionalmente Feriae Matricularum i giorni che costituiscono il principale avvenimento goliardico dell'anno in corso.
Art 64) La data delle Feriae Matricularum è decisa dal Principe, così come la loro durata.
Art 65) La durata delle Feriae Matricularum deve essere compatibile con i limiti psico-fisici dell'essere umano.
Art 66) Le attività da svolgersi durante le Feriae Matricularum sono decise dal Principe.
Art 67) All'interno delle Ferìae Matrìcularum devono obbligatoriamente trovare posto le seguenti attività: liberatio scholarum (detta anche “le scuole”), pubblicazione di un numero unico, rappresentazione dell'Operetta
Art 68) le Scuole devono essere fatte complessivamente a gruppi dai goliardi, provvisti di un numero apprezzabile di mezzi di locomozione meccanici ad energia fisica, solare, elettrica, chimica, etc.
Art 69) Il Numero Unico deve avere risonanza e diffusione quanto meno cittadina.
Art 70) L'Operetta deve essere in grado di venire rappresentata in uno dei principali teatri cittadini; per consuetudine il teatro comunale dei Rinnovati o dei Rozzi.
Art 71) L'Operetta deve essere recitata da goliardi delle Feriae Matricularum. Essa deve avere testo originale, scritto da goliardi o ex goliardi.
Art 72) Le Feriae Matricularum si aprono privatamente per i goliardi allo scoccare della mezza notte che dà inizio al primo dei giorni di Feriae Matricularum fissati.
Art 73) Le Feriae Matricularum si aprono ufficialmente con la carciofata.
Art 74) La carciofata deve avere luogo intorno al mezzodì del primo giorno di Feriae Matricularum.
Art 75) La carciofata ha luogo in piazza Tolomei.
Art 76) La carciofata ha il seguente svolgimento: la madrina o chi per lei (tit. XII) affacciandosi dal balcone recita la tradizionale formula: In nomine Bacci Tabacci Venerisque dichiaro aperte le Feriae Matricularum 199...". Il Principe, affacciandosi con la Balia, intona l'Inno e il Gaudeamus per un numero illimitato di volte. Il popolo goliardico in festa tradizionalmente bersaglia Principe e Balia con lancio di carciofi, scagliati più o meno violentemente a seconda degli umori dei goliardi
Art 77) Per la carciofata è proibito munirsi di strumenti meccanici atti al lancio dei carciofi.
Art 78) Analogamente alla carciofata, anche prima dell'inizio dell'Operetta, ma dopo che il pubblico ha preso posto in teatro, il Principe, affacciandosi con la Balla dal palco reale, intona Inno e Gaudeamus, per non più di cento volte.
Art 79) Le Feriae Matricularum si chiudono ufficialmente al termine dell'ultimo canto intonato alla fine dell'operetta. In questo momento si verifica il passaggio dei bolli.

La Lega Tumori

Come abbiamo detto sin dall’inizio, Prendiamo i Tumori a cuscinate è un’iniziativa goliardica, ma a fin di bene, un bene che non è solo quello classico del divertimento nudo e crudo.
Tutte le offerte versate per l’acquisto dei cuscini infatti, verranno devolute alla Lega Tumori senese che da anni si occupa di prevenzione e ricerca autofinaziandosi in quanto ONLUS.

Qualche giorno fa abbiamo avuto un incontro col presidente della Lega, che ci ha dimostrato quanto i finanziamenti e la comunicazione possano salvare più vite di quanto si possa pensare.
Il dottor Nobile infatti spiegandoci quali sono le attività del centro, ha parlato della prevenzione e della diagnosi precoce come le uniche maniera per salvaguardare davvero la salute dal cancro.
Ha fatto una distinzione tra la prevenzione primaria e quella secondaria precisando che la prima fa riferimento all’educazione sanitaria promuovendo uno stile di vita sano ed attivo, mentre la prevenzione secondaria è quella più tradizionale della diagnosi precoce.
Stupendoci ha raccontato di macchinari all’avanguardia in grado di individuare con una semplice mammografia, la massa tumorale ben otto anni prima che arrivi a dimensioni palpabili; a questo stadio una semplicissima operazione non mutilante elimina definitivamente il problema consentendo di fatto, di salvare una vita...hai detto niente!

Vogliamo quindi contribuire doppiamente con tutto ciò che riusciremo a raccogliere durate la cuscinata, ma anche facendo un po’ di informazione e un po’ di cultura della salute perché morire per implosione è una cosa terribile.


Vogliamo che si capisca che questo non è un tema astratto e irrisolvibile come per esempio la fame nel mondo; questo è un problema concreto, quotidiano e purtroppo pure frequentissimo quindi parliamone, magari tra una cuscinata e l’altra, ma parliamone.

A queste riflessioni ovviamente aggiungiamo le classiche massime per la sicurezza personale:
-usare sempre il preservativo
-unn andare per i boschi di notte
-non raccogliere mai le mille lire da terra chinandosi, soprattutto adesso che c’è l’euro
-non parlare con gli sconosciuti anche se vi siete persi in una città che non è la vostra
-non accettate caramelle dagli sconosciuti
-moglie e buoi dei paesi tuoi
-tale padre, tale figlio
E soprattutto, la più importante…

-tanto va la gatta a lardo, che muore obesa, quindi ATTENZIONE RAGAZZI!

Prima festa delle Feriae

Ieri notte l’inizio delle Feriae è stato benvenuto in pieno stile goliardico.
Grande festa, grande partecipazione ed ovviamente…grande divertimento.

E’ stata un’orgia di musica, piume, bellissime ragazze e soprattutto noi, giovani e aitanti goliardi con la gran voglia di stare insieme, divertirsi e rispettare le tradizioni.

Beh si perché, se qualcuno non ne fosse a conoscenza, la nostra Associazione (e mai maiuscola fu più appropriata), esiste e festeggia dal 1300, rispettando con serietà e grande senso del dovere le stringenti regole di cui qui vi abbiamo dato un piccolo assaggio.

Di certo le regole si sono andate poco poco adattando, non foss’altro perché alcuni nostri luoghi di ritrovo a quel tempo non c’erano, ma rendetevi conto che ancora seguiamo tradizioni più che millenarie!
A volte ci penso ed è veramente grandioso!

Vabbeh adesso vi lasciamo, perché ancora la stanchezza necessita di qualche altro caffè.

Ci sentiamo tra poco per altri aggiornamenti..mi raccomando leggeteci e soprattutto non mancate sabato alla manifestazione: Prendiamo i tumori a cucinate!

3.5.06

I principi fondamentali

PRINCIPI FONDAMENTALI

I) Le Feriae Matricularum Senensium sono una istituzione goliardica libertaria, non democratica, fondata sui bolli.

II) La sovranità appartiene al Principe, che la esercita come gli pare, per tradizione, a bolli.

III) Le Feriae Matricularum sono la goliardia senese. Esse appartengono alla città di Siena, si riconoscono in essa e costituiscono una delle sue più radicate tradizioni.

IV) Le Feriae Matricularum ammettono ed incoraggiano la libertà di pensiero. La manifestazione di tale libero pensiero soggiace tuttavia ai bolli.

V) Le Feriae Matricularum propriamente dette durano l'intero anno solare. Si definiscono altresì Feriae Matricularum gli attuali giorni di festeggiamenti specificati al titolo VII.

VI) Può '”fare le Feriae Matricularum" ogni studente universitario di sesso maschile originario o acquisito chirurgicamente qualunque sia la sua Università di appartenenza, soggiacendo in toto alle leggi che regolano le Feriae Matricularum.

VII) La polemica è il "sale delle Feriae".

Inaugurazione delle Feriae

Alle tredici si è tenuta l'inaugurazione delle Feriae e già il modo in cui abbiamo iniziato dovrebbe farvi pensare a cosa succederà sabato.

All'inizio i turisti e gli affezionati girovagavano per piazza Tolomei mentre tutto pareva andare come tutti gli altri giorni..
Chi sapeva, già pregustava il casino che ci sarebbe stato di lì a poco mentre i più, di nazionalità estera, si guardavano attorno tra archi, guglie e qualche colomba italiana tipicamente più bella di quelle tedesca o inglese.

Ad un certo punto auto colorate e sguaiatamente sonanti fanno il loro accesso in piazza e inizia lo spettacolo:
















Dopo il loro arrivo sono partiti ovviamente pure i canti:



E dopo ancora...le carciofate al principe, i suoi consiglieri e la madrina Michelle!



Beh questo è solo l'inizio!

Continuate a seguirci e mi raccomando...SABATO 6 MAGGIO!

Qui c'è la nostra galleria su Flickr!! Venite a vedere quanto siamo belli!

Pillow fight Siena

Sabato 6 maggio nella splendida piazza del Campo di Siena per l’occasione addobbata a ricevere il folto pubblico, guidati dalla serissima voglia di divertirsi e di concludere in bellezza le Feriae Matricularum, noi goliardi senesi vi invitiamo a prendere parte al Pillow Fight dal tema:

Prendiamo i Tumori a cuscinate.

Alle 17:00 (ma venite prima), avrà inizio la morbida battaglia e ad aprire le danze saranno, oltre che noi tutti presenti e sottoscritti, anche il Sindaco, i cittadini, i turisti e tutti coloro che riusciremo a fare entrare nel furibondo vortice scuscinante.

Non serve nulla, bastano panza e presenza perché i cuscini si potranno comprare direttamente sul campo (di battaglia).
L’intera iniziativa infatti è nata infatti sia per concludere in bellezza le Feriae, che per dare una mano a chi è meno fortunato di noi e per questo l’intero incasso della manifestazione sarà devoluto a favore della Lega Tumori Senese.



I soldi serviranno oltre che per colpire a dovere i nostri vicini, anche per finanziare la ricerca e il potenziamento delle strutture dedite alla prevenzione della Lega, ed il tutto per un prezzo simbolico di 1€ che ovviamente rappresenta l’offerta base che siamo sicuri verrà superata.

Per adesso crediamo che basti così, bisogna solamente diffondere la voce, organizzarsi e partire.

Gia il Roman Pillow Fight ha riscosso un grande successo e noi cercheremo di bissarlo sfruttando l’occasione di una settimana di pura goliardia.


Ecco il gruppo di Flickr.
Ecco il video del tg5.

Vi terremo aggiornati sin dal primo pomeriggio su cosa Siena si prepara ad ospitare in questi giorni per questo invitiamo tutti sin d’ora, ma vi obblighiamo a non mancare soprattutto sabato 6.
Stiamo vivendo una settimana di follia e dovete partecipare.
Sabato sarà il culmine perché oltre la possibilità di divertirsi spensieratamente potremo aiutare qualcuno che speriamo si unirà alla festa.

Tenetevi aggiornati qui, mi raccomando.
Diffondete la voce.
Chiamate amici, cugini, zii, nipoti, il fratello gemello che non avete mai conosciuto, la suocera, l’ex fidanzato, il commercialista, l’amico a cui puzza l’alito..insomma TUTTI quelli che avete a portata di mano, piede, mail, telefono etc etc.

VAI all home per vedere cosa stiamo combinando...

27.4.06

Repetita iuvant

REPETITA IUVANT
Mai massima potrebbe dirsi più azzeccata.

Dopo l'inaspettato successo che ha avuto domenica 23 aprile il Roman Pillow Fight, TUTTI i media (Maurizio Costanzo incluso), hanno parlato dell'evento mentre TUTTI coloro che non hanno potuto parteciparvi, hanno rosicato come non mai.

Bene.

Sin dai primi commenti post-scuscinamento sono arrivate le richiste per un bis.

Benissimo.

La repetita ci sarà e per una causa importante.
Raccogliere fondi per la Lega Tumori Senese che, con la Associazione Culturale Goliardica Senese ha promosso quest'ulteriore iniziativa in occasione delle Feriae Matricularum 2006.

Potranno partecipare TUTTI i testa-muniti così che, democraticamente, TUTTI potranno scuscinarli a dovere.
L'arma sarà in vendita sul luogo e tutto il fatturato andrà ad aiutare la ricerca per aiutare i meno fortunati e le loro famiglie; magari però prima dovranno essere scuscinati pure loro però!

Diffondiamo la voce e mobilitiamoci tutti.
E' un atto bellissimo e la possiblità di aiutare divertendosi è veramente eccezionale.

Non mancate e fate girar la voce.



Prendiamo i Tumori a Cuscinate

Cari Amici, con questa lettera noi sottoscritti Prof. Franco Nobile, Presidente della Legatumori Senese, e Benedetto Rugani, Princeps degli studenti appartenenti all'Associazione Culturale Goliardica Senese, in vista dell'approssimarsi delle Feriae Matricularum 2006, vogliamo renderVi partecipi di una nostra iniziativa congiunta, per il cui successo è indispensabile il concorso di molte persone. La manifestazione da noi organizzata nasce dalla volontà ludica dei goliardi senesi di concludere i festeggiamenti delle Feriae coinvolgendo nel proprio divertimento tutta la cittadinanza, cui si unisce il desiderio di essere in questo vicini a chi è meno fortunato, nella direzione in cui è da anni attiva la Legatumori Senese. L'iniziativa in questione, è Prendiamo i tumori a cuscinate, è un tentativo di scrivere il nome di tutti noi nel Guinness dei Primati, dando vita alla più grande battaglia di cuscini mai tenuta nel mondo. La battaglia sarà aperta a tutti coloro che, grandi e piccoli, avranno voglia di cimentarsi, acquistando all'ingresso la propria innocua arma di gomma piuma con una donazione di almeno 1 euro Così facendo, sapranno di aver concorso all'incasso che sarà interamente devoluto in beneficenza alla Legatumori Senese. Il record attuale di 2997 partecipanti. Per questo, e per il fine della manifestazione, invitiamo tutta la cittadinanza, ed in particolare tutte le persone comuni, ad unirsi a noi Sabato 6 Maggio dalle ore 16:00 nella splendida cornice di Piazza del Campo a Siena. Certi che il maggior numero di persone vorrà aiutarci nel raggiungere il duplice obiettivo, e ringraziandoVi da adesso, diamo appuntamento a Voi e chiunque vorrà partecipare per Sabato 6 Maggio.

Cordiali saluti, Benedetto Rugani Princeps Laureandorum MMVI